Trattato FAO – GB7: è iniziata la discussione sui Diritti degli Agricoltori

Trattato FAO – GB7: è iniziata la discussione sui Diritti degli Agricoltori

In evidenza, Sementi, Sovranità Alimentare

Kigali, Rwanda
Martedì 31 ottobre 2017

 

Dopo le prime 24 ore, l’Organo di Governo del ITPGRFA entra nel vivo delle discussioni, affrontando in particolare il tema dei Diritti degli Agricoltori.
Dopo anni in cui il tema dei Diritti degli Agricoltori è sempre stato relegato a un livello secondario di discussione, finalmente i Governi sono riusciti a mettere sul tavolo proposte concrete. Il gruppo dei 77 ha spinto sin dall’inizio le raccomandazioni risultate dalla Consultazione Globale (1) dell’ITPGRFA che si è tenuta l’anno scorso a Bali, in Indonesia. Tra le 14 raccomandazioni del co-presidente, ha fatto scalpore quella della costruzione di un Gruppo di Lavoro permanente che lavori per due anni per la scrittura di Linee Guida Volontarie per l’Applicazione dei Diritti degli Agricoltori, che saranno presentati al prossimo Organo di Governo nel 2019. Come previsto, questa proposta ha trovato l’opposizione di Stati Uniti, Canada, Unione Europea ed Australia, i quali denunciano la mancanza di fondi per la creazione di questo Gruppo di Lavoro, e la presenza della discussione sui Diritti degli Agricoltori in altri Gruppi di Lavoro. Questo scontro è risultato nella formazione di un “Friends of the Chair” (2)  che lavorerà in parallelo alla sessione plenaria, per mettere d’accordo le parti. In realtà, ciò su cui sta lavorando in queste ore, il gruppo ristretto, è la forma per arrivare al consenso: il G77 propone di avere un team formato dalle delegazioni per scrivere i Termini di Referenza per la costruzione del Gruppo di Lavoro; i Paesi più ricchi dell’Emisfero Nord propongono di creare un gruppo ristretto per arrivare ad un consenso entro giovedì sera.
La delegazione formata dalla Via Campesina e dal Comitato Internazionale di Pianificazione (IPC) per la Sovranità Alimentare, e supportata da Crocevia, ha espresso il suo sostegno per le raccomandazioni di Bali, e ha inoltre sottolineato alcuni risultati della Consultazione Globale dell’IPC sui Diritti dei Contadini, tenutasi in Mali il mese scorso.
Crocevia sostiene il documento risultato dalla Consultazione di Mali, e supporta la creazione di questo nuovo Gruppo di Lavoro dell’ITPGRFA. Secondo l’articolo 9 dell’ITPGRFA, la partecipazione dei contadini negli spazi di decisione politica è parte fondamentale dei Diritti degli Agricoltori. Per questo motivo, il Gruppo di Lavoro sui Diritti dei Contadini deve considerare la presenza dei contadini e delle organizzazioni di contadini come attori a

1  Per vedere le raccomandazioni, vedere il link: http://www.fao.org/3/a-bt107e.pdf.
2  Per “Friends of the Chair” si intende un gruppo ristretto di Stati che si riuniscono a lato della plenaria dell’Organo di Governo per risolvere diatribe che la plenaria non permette di risolvere.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail