FIRMA la petizione per i Diritti dei Contadini!

FIRMA la petizione per i Diritti dei Contadini!

In evidenza, Lotte Contadine

FIRMA la petizione per i Diritti dei Contadini! 1

CONTADINI: SI NECESSITA UNA PROTEZIONE SPECIALE

Unisciti al movimento e chiedi l’adozione della Dichiarazione delle Nazioni Unite per i Diritti dei Contadini! Una grande coalizione per i diritti dei contadini chiede all’Unione Europea e ai suoi Stati Membri di partecipare attivamente all’elaborazione della “Dichiarazione delle Nazioni Unite per i Diritti dei Contadini e di altri Lavoratori nelle Aree Rurali”.

Chiedi al tuo Ministro degli Affari Esteri di riconoscere i diritti dei contadini, compreso il loro diritto alla terra, alle sementi, alla biodiversità, a un salario e mezzi di sussistenza adeguati e ai mezzi di produzione. Richiedi il diritto dei popoli alla sovranità alimentare ora firmando questa petizione.

Firma su https://peasantsrights.eu/

RAFFORZARE I DIRITTI DEI CONTADINI

Contadini, pescatori, pastori e altri lavoratori nelle aree rurali producono la gran parte del cibo salutare e vario che mangiamo ogni giorno.

In Europa e nel mondo essi svolgono un ruolo chiave nell’assicurare la sovranità alimentare delle nostre comunità e la resilienza del nostro sistema alimentare di fronte al cambiamento climatico. Tuttavia, i piccoli produttori stanno rapidamente scomparendo e l’agricoltura contadina è sotto minaccia a causa dell’espansione dell’agricoltura industriale, dell’accaparramento delle terre e dello smantellamento del supporto pubblico.

I contadini e gli altri lavoratori rurali affrontano una sistematica discriminazione, dalla quale ad essere particolarmente afflitte sono le donne. Hanno bisogno del tuo supporto per continuare a creare alternative agroecologiche e resilienti all’agricoltura industriale e a sviluppare sistemi alimentari locali sostenibili per il futuro del nostro pianeta.

Unisciti al movimento per i Diritti dei Contadini e chiedi all’Unione Europea e ai suoi Stati Membri di partecipare attivamente all’elaborazione di una “Dichiarazione delle Nazioni Unite per i Diritti dei Contadini e di altri Lavoratori nelle Aree Rurali”. Chiedi al tuo Ministro degli Affari Esteri di riconoscere i diritti dei contadini, compreso il loro diritto alla terra, alle sementi, alla biodiversità, a un salario e mezzi di sussistenza adeguati e ai mezzi di produzione.

Richiedi il diritto dei popoli alla sovranità alimentare ora firmando questa petizione.

Contesto

Il processo verso la “Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Contadini e degli altri Lavoratori nelle Aree Rurali” mira a creare uno strumento internazionale per i diritti umani per migliorare la promozione e la protezione dei loro diritti e volgere l’attenzione alle minacce e alle discriminazioni subite dai contadini e dalle persone coinvolte nella produzione di cibo su piccola scala nel mondo.

L’attuale bozza di Dichiarazione è il risultato del lavoro svolto da La Via Campesina (LVC) per più di 15 anni, supportata da FIAN International e CETIM (Centro Europeo per il Terzo Mondo), con il supporto di altri movimento sociali. Questo processo ha un’unica strategia, ossia ottenere il riconoscimento della Dichiarazione da parte delle Nazioni Unite e il sistema di governance internazionale dei diritti umani attraverso le voci, le preoccupazioni e le questioni sollevate dai movimenti sociali locali. Gran parte dell’azione di lobby ha luogo all’interno del Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite durante le sessioni del gruppo di lavoro intergovernativo, con la prossima sessione prevista a Maggio 2017. Al fine di fare pressione sui nostri governi, abbiamo bisogno di rafforzare il nostro lavoro a monte e dargli una forte e ampia eco attraverso l’Europa.

Di cosa si parla

Hands on the Land for Food Sovereignty(HOTL4FS)(Mani sulla Terra per la Sovranità Alimentare) è una campagna collettiva portata avanti da 16 partner, comprendenti contadini e movimenti sociali, ONG per lo sviluppo e l’ambiente, organizzazioni per i diritti umani e attivisti ricercatori. Il suo scopo è sensibilizzare su questioni relative all’uso e la gestione della terra, dell’acqua e di altre risorse naturali e sui suoi effetti sulla realizzazione del diritto al cibo e alla sovranità alimentare.

Nyéléni Europa è il più grande movimento transnazionale mirante alla realizzazione della sovranità alimentare in Europa. Esso mira a costruire strategie comuni per riorganizzare il modo in cui strutturiamo la nostra società intorno al cibo e all’agricoltura oggi.

GRAZIE PER IL TUO SUPPORTO

Grazie per esserti unito a un grande movimento per il riconoscimento dei Diritti dei Contadini. Aiutaci a diffondere il messaggio di #PeasantsRights in Europa e condividi questa petizione con colleghi ed amici: siamo tutti interessati!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail