Il contadino invisibile: Bayer+Monsanto. Il libero mercato dei monopoli

Improvvisamente tutti si scoprono interessati, preoccupati, allarmati per l’acquisizione di una multinazionale essenzialmente basata in USA da parte di un’altra multinazionale essenzialmente basata in Europa. Resta una domanda senza risposta: perché un’impresa, che controlla meno del 3% del mercato mondiale delle sementi, si compra un’altra impresa che ne controlla direttamente più di un quarto? Per aggiudicarsi con un sol colpo una parte di mercato così importante? Troppo semplice.