Home > OGM > COMENVI si Oppone all’Immissione di Mais e Cotone OGM

La Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento Europeo (COMENVI) ha adottato delle proposte di risoluzioni non legislative per opporsi all’autorizzazione che permette l’immissione in commercio di tre mais GM e di un cotone GM. Di seguito trovate la notizia in dettaglio diffusa da “Un’Italia Libera dagli OGM”.

Si informa che nel corso della riunione del 3 ottobre 2016, gli eurodeputati della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento europeo (COMENVI) hanno adottato cinque Proposte di Risoluzioni non legislative, nelle quali si oppongono alle proposte di:

  • autorizzazione all’immissione in commercio di semi per la coltivazione di Mais Bt11 GM (37 voti a favore, 18 contrari e 1 astensione); semi per la coltivazione di Mais 1507 (DAS-Ø15Ø7-1) GM (39 voti a favore e 17 contrari); e prodotti contenenti Cotone 281-24-236 x 3006-210-23 x MON 88913 (DAS-24236-5 x DAS-21Ø23-5 x MON-88913-8) GM (39 voti a favore e 17 contrari).
  • rinnovo dell’autorizzazione all’immissione in commercio di semi per la coltivazione di Mais MON810 (MON-ØØ81Ø-6) GM (37 voti favorevoli e 19 contrari); e prodotti a base di Mais MON810 (MON-ØØ81Ø-6) GM (37 voti favorevoli e 19 contrari).

I deputati della COMENVI chiedono alla Commissione europea di ritirare i progetti di Decisioni e di presentarne di nuovi. Il voto del Parlamento europeo in plenaria è previsto per la sessione di novembre.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornire un'esperienza web migliore e per fini statistici.