Home > OGM > Nuove richieste di autorizzazioni per mais OGM

La rete italiana “Liberi da OGM” ha inviato una lettera al ministro dell’Ambiente Clini per chiedere la bocciatura delle richieste di autorizzazione di due nuove varietà di mais OGM, il GA21 e il Mon88017, su cui il Comitato Permanente per la Catena Alimentare e la Salute Animale dell’UE (SCFCAH) è chiamato ad esprimersi.

Queste due varietà sono caratterizzate da un’alta tolleranza a erbicidi a base di glifosato, la la cui esposizione è stata collegata a malformazioni dei nascituri, cancro, malattie neurologiche (tra cui il Parkinson) ed alterazioni del sistema endocrino. Il glifosato ha inoltre un impatto negativo sulle acque dolci superficiali e sotterranee, con il rischio della contaminazione dell’acqua potabile; sotto il profilo agricolo, infine, si è osservato il suo effetto negativo sui nutrienti del suolo e l’accresciuta vulnerabilità alle malattie delle piante.

 

Fonti e approfondimenti:

La rete Liberi da OGM

Il comunicato stampa di Aiab

Il report di Greenpeace su OGM e glifosato

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornire un'esperienza web migliore e per fini statistici.